Benito Li Vigni, con le sue dichiarazioni, apre lo scenario della cospirazione internazionale per uno degli innumerevoli misteri italiani: l’omicidio di Enrico Mattei, ancora oggi denominato sula stampa nazionale, sempre pronta a compiacere i potentati, come “Caso Mattei” per alimentare il dubbio che si tratti di incidente e non, come già accertato dalla magistratura, di attentato. Inoltre, collega l’omicidio di Mattei all’omicidio del presidente USA JF Kennedy.

Commenti

commenta